Questo sito utilizza cookie per monitorare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie. Chiudendo questa notifica acconsenti al nostro utilizzo dei cookie.
OK, ho capito

Anna Daneri

Anna Daneri è una delle fondatrici e curatrici di Peep-Hole: centro d’arte contemporanea indipendente con sede a Milano. È ideatrice per la Fondazione Meru, il Meru Art*Science Award, organizzato in collaborazione con la GAMeC -Bergamo e Bergamo Scienza. Co-curatrice di Peep-Hole Sheet, è collaboratrice della rivista Mousse e di Domus. Curatrice indipendente, ha lavorato per progetti espositivi internazionali come Food (Ginevra, 2012), The Mediterranean Approach (Venezia/Marsiglia/San Paolo, 2011), The Inadequate (progetto di Dora García per la 54. Biennale di Venezia), Long Play (Gallarate, 2011) Culiarsi (progetto di Invernomuto, 2011), Collateral (Milano/San Paolo, 2008), Joan Jonas - My Theater (Trento, 2007), My Private (Milano/Torino/Vassivière, 2003-2007). Ha collaborato con Art for the World (1996-2013) e con la Fondazione Antonio Ratti (1995-2010), e insegnato Fenomenologia dell’arte contemporanea all’Accademia Carrara di Belle Arti in Bergamo (2003-2007). È curatrice del Genova maXter Program promosso dal 2013 da Villa Croce e attualmente production manager di They Come to Us without a Word, mostra e performance di Joan Jonas per il Padiglione Stati Uniti della 56. Biennale di Venezia.
Anna Daneri

edition_coordinator Coordinatore di:
Prato 2015