Questo sito utilizza cookie per monitorare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie. Chiudendo questa notifica acconsenti al nostro utilizzo dei cookie.
OK, ho capito

Marco Trulli

Marco Trulli, (Anzio, 1980), si è laureato in Storia dell’arte contemporanea presso l’Università degli Studi della Tuscia. Lavora come operatore socio-culturale presso Arci Viterbo ed è curatore di progetti artistici, tra i quali: Cantieri d’Arte, progetto di public art attivo a Viterbo; La Ville Ouverte, programma internazionale di arte pubblica promosso da Arci nazionale in collaborazione con la Biennale dei Giovani Artisti d’Europa e del Mediterraneo (BJCEM) a Viterbo; Librimmaginari, progetto di promozione del libro illustrato; Fuoco project, residenze d'artista nei luoghi del lavoro.
Oltre ai progetti stabili, per BJCEM ha curato: Game overflow, MACRO, Roma; Disorder, progetto internazionale tenutosi a Nottingham e Milano nel 2012; Mediterranea 16. Young Artists Biennial, Ancona 2013; La sovversione del sensibile, Fabbrica del Vapore, Milano, 2014. 
E’ consulente artistico del Giardino d’artista la Serpara. La sua ricerca si focalizza sul ruolo dell’arte in ambito euro-mediterraneo e si sviluppa attraverso un’ azione continua di ricerca, produzione di workshop, talk e mostre.   


edition_attendee