Questo sito utilizza cookie per monitorare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie. Chiudendo questa notifica acconsenti al nostro utilizzo dei cookie.
OK, ho capito

Chiara Bertola

Chiara Bertola è nata a Torino nel 1961. Vive e lavora a Venezia. Curatrice della Fondazione Querini Stampalia di Venezia e della Fondazione Furla di Bologna, è stata direttrice artistica dell'Hangar Bicocca di Milano dal 2009 al 2011. Ideatrice del programma espositivo “Conservare il futuro” alla Querini Stampalia per cui ha curato i progetti site specific di artisti come Lothar Baumgarten, Ilya Kabakov, Kiki Smith, Mona Hatoum, Georges Adeagbo, Remo Salvadori, Stefano Arienti, Jopseph Kosuth, Giulio Paolini, Marisa Merz, Maria Morganti, Mariatersa Sartori, Haris Epaminonda, Qui Zije, Anita Sieff, Jimmie Durham, etc. Ideatrice e curatrice del Premio FURLA per giovani artisti italiani oggi alla sua Decima edizione. Insieme a Michelangelo Pistoletto e altri è socio fondatore del movimento artistico per una politica del Mediterraneo Love Difference. Fa parte del Progetto Ars Aevi per la costituzione del Nuovo Museo di Arte Contemporanea di Sarajevo. È stata presidente della Fondazione Bevilacqua La Masa di Venezia dal 1996 al 1998. Ha co-curato il Padiglione Venezia della Biennale Internazionale d'Arte di Venezia (2007) ed è stata tra i curatori della XV Quadriennale di Roma (2008). Ha curato diverse mostre in Italia e all’estero. 
Ha pubblicato monografie e cataloghi dedicati ad artisti contemporanei. Ha pubblicato con Mondadori/Electa il libro sulla figura del curatore Curare l'arte (settembre 2008), con Corraini il libro del progetto espositivo all’Hangar Bicocca Terre vulnerabili – a growing exhibition (2011). Nel 2014 e 2015 ha curato la prima mostra monografica di Mona Hatoum in Sud America alla Pinacoteca di Sao Paolo e alla Fondacion Proa di Buenos Aires.

Chiara Bertola

edition_attendee